✓ D'accordo Questo sito Web utilizza cookie e altre tecnologie come Google Analytics per l'ottimizzazione del nostro sito Web. Continuando a navigare su questo sito e utilizzare i nostri servizi, accettate questo utilizzo. Per ulteriori informazioni (opzioni incluse), consultare la nostra nuova Informativa sulla privacy.
it
 
 

FAQ

In quest'area trovate le risposte alle domande tecniche più frequenti sui gruppi di prodotti motori passo passo, motori asincroni e ventilatori. Questo settore viene aggiornato regolarmente.

I riduttori richiedono olio?

Oriental Motor lubrifica le superfici degli ingranaggi all’interno dei riduttori mediante grasso. L’olio non è richiesto.

Abbiamo collegato il motore come mostrato dallo schema , ma non si muove. Quando però giriamo l’albero a mano, il motore parte nella direzione che lo abbiamo fatto girare. Quale potrebbe essere la causa di quanto succede?

Al fine di far funzionare un motore ad induzione monofase, è necessario utilizzare un condensatore per creare una alimentazione con due differenti fasi, le quali produrranno il flusso magnetico rotante. Quindi, se il condensatore non è collegato nella maniera appropriata, potrebbe succedere il fenomeno sopra citato. Controllate se esiste una interruzione di linea,o un contatto difettoso nelle vicinanze del condensatore. Un semplice controllo è misurare la tensione attraverso i terminali del condensatore e verificare se c’è una tensione con valore di almeno 1,5 volte quella di alimentazione. Se non ci fosse ,vuol dire che il condensatore non sta lavorando correttamente.

Posso usare un riduttore per ridurre la velocità del motore fino a 1:18,000?

Si, si può fare connettendo un riduttore con rapporto 1/180 con due riduttori decimali con rapporto 1/10. La coppia disponibile sarà comunque uguale a quella ottenuta usando il riduttore 1/180 da solo. Le viti di montaggio dovranno essere più lunghe.

Posso usare un condensatore diverso da quello incluso con il motore?

Il condensatore fornito con il motore, ha una capacità che è stata scelta per lavorare in maniera ottimale con il motore. Quando viene utilizzato un altro condensatore, deve essere di uguale capacità e voltaggio come quello fornito con il motore. I condensatori di tipo elettrolitico non possono essere utilizzati.

Perché alcuni alberi riduttori ruotano nella stessa direzione del motore, mentre altri ruotano nella direzione opposta.

I riduttori riducono la velocità del motore da 1/3 a 1/180. Essi non possono comunque ridurre la velocità mediante un unico stadio di riduzione, ma talvolta anche con molti. Il numero degli stadi e di conseguenza la direzione di uscita dell’albero dipende dal rapporto di riduzione desiderato.
me_22122005135635

Lo schema di collegamento mostra che dobbiamo collegare un condensatore. Perché e necessario fare ciò?

Quasi tutti i motori AC standard della Oriental Motor che rientrano all’interno del gruppo dei motori ad induzione monofase sono del tipo a“funzionamento con condensatore “. Per far funzionare un motore ad induzione, bisogna creare un flusso magnetico rotativo. Il condensatore ha la funzione di creare una alimentazione con fase opposta che è richiesta per produrre questo tipo di flusso magnetico. Al contrario i motori trifase, hanno sempre alimentazioni con fasi differenti, non richiedono quindi aggiunte di condensatori.

La velocità di un motore ad induzione o reversibile può essere cambiata?

La velocità di un motore monofase (AC) ad induzione o reversibile, è determinata dalla frequenza di alimentazione. Per cambiare la velocità si potrebbe cambiare la frequenza di alimentazione mediante un inverter, o mediante sistemi meccanici quali riduttori o pulegge. Se la vostra applicazione richiede variazioni di velocità, vi raccomandiamo i nostri controlli di velocità.

Cosa vuol dire che il motore reversibile può lavorare per 30 minuti?

Il motore reversibile richiede, a differenza di un motore ad induzione, una potenza di ingresso più grande per aumentare la coppia di partenza e migliorare le caratteristiche di reversibilità istantanea. Questo vuol dire perdite più alte e veloce incremento della temperatura durante il funzionamento continuo. Se il motore funzionerà continuamente, brucerà. Per questa ragione è stato studiato per dare le migliori caratteristiche di funzionamento per tempi di lavoro non superiori a 30 minuti in modalità di funzionamento continuo.

Un motore reversibile a cui viene tolto il sistema arresto/ frenatura, può essere utilizzato come un motore ad induzione?

Un motore reversibile, non è semplicemente un motore ad induzione a cui è stato aggiunto un sistema di frenatura. Il rapporto di spire tra l’avvolgimento primario e secondario di un motore reversibile, è diverso da quello di un motore ad induzione.Un semplice meccanismo di frenatura è stato aggiunto sul retro del motore. La capacità del condensatore è stata maggiorata per aumentare la coppia di partenza. Questo significa che se anche viene tolto il solo meccanismo di frenatura, il motore reversibile non potrà essere usato in funzionamento continuo come se fosse un motore ad induzione. Perderà semplicemente la sua potenza di arresto e le sue capacità di reversibilità saranno ridotte.

Una grande fluttuazione della tensione di alimentazione ha effetti sul motore?

La coppia prodotta dal motore è influenzata dai cambiamenti della tensione di alimentazione. Essa è infatti proporzionale grossolanamente al quadrato del voltaggio di alimentazione. Per esempio, se il voltaggio di un motore alimentato a 230V ha una fluttuazione tra 207 ( 90%) e 253V (110%), la coppia prodotta varierà tra l’80% ed il 120% .Quando utilizzate un motore con una alimentazione con grandi fluttuazioni, ricordatevi che anche la coppia prodotta varierà, quindi scegliete un motore con sufficienti margini di sicurezza.

Durante il trasporto i motori, potrebbero essere sottoposti a temperature di –20°C to –30°C. Questo potrebbe essere un problema?

Estreme variazioni di temperatura, possono essere la causa di condense all’interno del motore. In conseguenza a ciò alcune parti potrebbero arrugginirsi, riducendo drasticamente la vita del motore. Bisogna prendere quindi tutte le precauzioni per prevenire eventuali condense.

Il motore sembra essere eccessivamente caldo? Va tutto bene?

Le perdite interne generate dal motore nel convertire l’energia elettrica in movimento rotatorio, producono calore ,innalzando così il riscaldamento del motore. La temperatura del motore è espressa come somma della temperatura ambiente, più l’innalzamento di temperatura causato dalle perdite all’interno dello stesso. Se le perdite interne sono di 50°C e la temperatura ambiente è di 30°C, la superficie del motore sarà di 80°C. Questa temperatura non è anormale per motori di piccola taglia.

E’ possibile utilizzare i ventilatori a tensioni superiori di quelle di range dichiarate?

I ventilatori con alimentazioni AC e DC sono stati progettati per funzionare esclusivamente all’interno del range di alimentazione specificato.

I ventilatori, come i motori, sono equipaggiati con sistemi di protezione al surriscaldamento?

Tutti i ventilatori AC della linea che riconoscono le normative standard UL, CSA e EN/IEC hanno i motori con protezione ad alta impedenza o sono equipaggiati con protezioni termiche. I ventilatori DC includono una funzione di monitoraggio di corrente nel circuito di pilotaggio. In caso di anormalità l’assorbimento di corrente è controllato per prevenire un aumento di temperatura e quindi prevenire una eventuale bruciatura del motore del ventilatore.

Dove devo montare i ventilatori per ottenere le migliori prestazioni di ventilazione e raffreddamento?

Tre importanti punti vanno tenuti a mente quando si usano dei ventilatori per ventilare o raffreddare: 1. Non aumentare la resistenza alla ventilazione(vedi Fig. 1). 2. Assicurarsi che l’aria all’interno della macchina non ristagni (vedi Fig. 1). 3. Non creare passaggi ristretti attraverso i quali l’aria deve passare (vedi Fig. 2). Come mostrato nella Fig.3 la posizione ideale per il ventilatore è dove il flusso d’aria viaggia in una direzione. Se questa condizione è rispettata nen esistono grosse differenze tra ventilazione forzata o soffiata, ma comunque molto efficiente a mantenere stabile la temperatura interna.
me_22122005140255

A quale temperatura massima può essere usato un motore passo passo?

La temperatura permissibile per gli avvolgimenti del motore con isolamento in Classe B è pari a 130°C. Il motore può essere utilizzato se la temperatura delle superfici è pari a 100°C o inferiore. Cercate sempre di utilizzare il motore alle più basse temperature possibili, montandolo su di una superficie metallica buon conduttrice di calore, questo accorgimento impedirà inoltre che il calore possa influire sulla vita dei cuscinetti a sfera del motore. L’isolamento in Classe A(105°C), è la condizione imposta dalle certificazioni UL/CSA. Quando richieste, utilizzare il motore con temperatura delle superfici non superiori di 75°C.

Esistono dei rimedi per tenere bassa la temperatura del motore?

Esistono diverse soluzioni: 1. Regolare la corrente di lavoro (tenere sempre un margine di coppia, in quanto abbassando la corrente diminuisce la coppia).Questo riduce la generazione di calore durante le operazioni. 2. Attivare le funzioni “All Winding Off” e Automatic Current Cutback”, le quali ridurranno la produzione di calore a motore fermo. 3. Montare il motore su di una piastra con una buona conduttività al calore. 4. Installare un ventilatore per raffreddare il motore.

Esistono delle soluzioni per ridurre le vibrazioni durante il funzionamento?

Esistono diverse soluzioni: 1. Usare un clean damper. Le vibrazioni vengono assorbite mediante una speciale struttura interna con gel al silicone. 2. Regolare la corrente di lavoro.Le vibrazioni possono essere eliminate riducendo la coppia. 3. Utilizzare un azionamento a microstep. Utilizzare per esempio dei sistemi passo passo serie RK o Alpha-Step per eliminare le vibrazioni. 4. Usare motori con riduttori. I motoriduttori eliminano le vibrazioni.

Perchè quando diamo tensione al motore, l’albero si sposta di un pò?

Il rotore del motore è composto da 50 denti, e ci sono 50 posizioni dove si può fermare stabilmente. A secondo della posizione dove si è fermato il motore prima di ridare potenza, esso si può muovere fino a ±3.6°.

E’ possibile lavorare l’albero del motore?

Durante la lavorazione dell’albero è possibile che alcuni colpi possano essere accusati dai cuscinetti a sfera nel motore. Quindi la lavorazione dell’albero è assolutamente sconsigliata.In modo simile sconsigliamo l’apertura del motore. (Smontando il motore non solo si ridurranno drasticamente le caratteristiche di funzionamento, ma sarà altresì causa di una totale rottura se un qualsiasi corpo estraneo penetrerà al suo interno).

Fino a che lunghezza possiamo estendere i fili del motore?

Possono essere allungati a circa 20m*. Utilizzando lunghezze superiori si potrebbero verificare abbassamenti di coppia alle alte velocità. Per allungare i fili, usare comunque fili con sezione idonea come mostrati nella tabella successiva. *Eccetto modelli alimentazione DC o con freno elettromagnetico.

A che distanza possono essere posti gli azionamenti e le fonti di pilotaggio (generatore di impulsi)?

I controlli di posizione ed gli azionamenti passo passo Oriental Motor usano fotoaccoppiatori resistenti agli effetti dei disturbi esterni, possono quindi essere allontanati tra di loro fino a circa 2 metri di distanza. In fase di cablaggio, usate sempre questi fili in modalità twistata pari (0.2mm² o più grande), o con avvolgimenti schermati e teneteli il più possibile distanti dalle sorgenti di disturbo.

Cosa vuol dire fili del motore AWG22?

La sigla AWG significa “American Wire Gauge”. Questa sigla identifica la tipologia del conduttore e la dimensione della sezione dei fili conduttori con un numero AWG. Più gande è il numero AWG, più piccola e la sezione del filo conduttore.Il numero AWG è mostrato sul disegno esterno del motore.
me_22122005140559
Prodotti salvati
0 Prodotti

La vostra domanda?

Hotline

Numero verde
800 847 999

E-Mail: info@orientalmotor.it

Scopri le nostre migliori soluzioni.

AZ Microsite Teaser

Serie AZ - Più dettagli

flex-logo-bigger

Cosa significa FLEX?

video_logo_klein

Video

Motor-auslegung-berechnung

Scelta del motore